Menu
Manuale
Guida
Curiosita'
 
Servizio

Stappatura

Decantazione

Bicchieri
Decantazione 

La decantazione, ossia il delicato travaso di un vino da una bottiglia a una caraffa, è un'operazione necessaria nel caso di vini rossi che abbiano subito un lungo invecchiamento. Questi vini infatti possono presentare un naturale deposito che, se mescolato al liquido, ne compromette la limpidezza. Ma la decantazione serve anche a ossigenare un vino che, proprio perché rimasto a lungo in bottiglia, ha bisogno di "aprirsi" e di sprigionare quindi tutti i suoi profumi. Una volta stappata la bottiglia seguendo le regole sopra indicate, si passa a travasarla tenendola inclinata e ben ferma. La decantazione deve avvenire lentamente e senza movimenti bruschi, in modo da evitare che l'eventuale deposito si mescoli al vino. Per essere sicuri che i sedimenti non passino nella caraffa conviene tenere una fonte di luce, anche una semplice candela, vicina al collo della bottiglia, in modo da poter accorgersi di quando il deposito si avvicina e smettere in tempo di versare. E' bene tenere presente che la decantazione è utile solo in caso di vini invecchiati che tuttavia siano ancora nel loro pieno vigore, perché un vino troppo vecchio, e quindi con una struttura ormai fragile, rischia di ossidarsi rapidamente al contatto con l'aria. Infine, la bottiglia deve essere sempre presentata in tavola insieme alla caraffa, in modo da mostrare agli ospiti l'etichetta.